News - le ultime dal mondo CSA

La Banca del Tempo Sociale

1

Il progetto “Banca del Tempo Sociale”, promosso dall’Associazione “I bambini delle fate” e gestito nel territorio di Mantova da CSA in collaborazione con le Associazioni del territorio, è un progetto di inclusione sociale rivolto a ragazzi di età compresa tra i 16 e i 20 anni ed ai ragazzi con disabilità di pari età.

La finalità principale è quella di offrire occasioni di socializzazione dedicate a ragazzi con disabilità e momenti di crescita, consapevolezza e confronto a ragazzi coetanei delle Scuole Superiori, proponendo loro un’esperienza di avvicinamento a un mondo che non conoscono, che forse li spaventa, ma che gli può offrire la possibilità di mettersi alla prova in un contesto protetto e organizzato.

Il progetto è iniziato a settembre e le basi per farlo funzionare al meglio sono state poste: sono stati presi accordi con gli Istituti Superiori del territorio di Mantova per presentarlo agli studenti, con la possibilità di farsi riconoscere le ore svolte come ore di alternanza scuola-lavoro. Oltre a questo, ogni mese viene consegnato un buono di 25€ ad ogni ragazzo volontario da spendere presso le librerie del territorio, e alla fine dell’anno scolastico è previsto il rilascio ai ragazzi più meritevoli di una borsa di studio da investire per la loro formazione.

Di fatto, un progetto ambizioso e soprattutto concreto, che investe con forza in quell’abilità che spesso diamo per scontata e che pensiamo sia naturale, ma sulla quale invece è di vitale importanza lavorare: la relazione.

Questo è possibile grazie, in primis, all’Associazione “I bambini delle fate”, in particolare Andrea e Franco che abbiamo avuto il piacere di conoscere, ma anche a tutti gli investitori che, con il loro impegno e sensibilità, permettono il concretizzarsi di questo progetto e opportunità, ossia: PECSO CAVI S.R.L., FERRARI COSTRUZIONI MECCANICHE S.R.L., S.T. SYSTEM TRUCK S.P.A., IDROTERMICA I.T.M., S.I.E.B. DI GUERRINI & GUERESCHI SRL, BANCA CREMASCA E MANTOVANA, COOPSERVICE S. COOP. P. A., FONDAZIONE MARCEGAGLIA ONLUS, UNICAL AG S.P.A., MEC-CARNI SPA, LEVONI SPA.

Sono state proposte ai ragazzi attività legate al tempo libero, come uscire per un aperitivo, fare una passeggiata al parco, andare al bowling o a mangiare una pizza, e ogni ragazzo ha mostrato voglia di conoscere l’altro, di confrontarsi e di creare legami.  Le famiglie dei ragazzi che hanno preso parte al progetto sono entusiaste dello stesso e collaborano attivamente per far sì che questo funzioni, rendendosi disponibili per accompagnare i ragazzi e condividendo le finalità del progetto con amici e conoscenti, per fare in modo che questo prenda piede all’interno della città e venga conosciuto.

Al momento, come Cooperativa, ci stiamo attivamente impegnando per promuovere questa esperienza all’interno delle Scuole, presso i Centri Parrocchiali e i Gruppi Scout, e abbiamo ricevuto entusiastici rimandi e voglia da parte delle Istituzioni di collaborare.

In conclusione, il progetto si fa carico di dare ai ragazzi la possibilità di mettersi alla prova, di vedere che c’è un mondo che crede in loro e nelle loro capacità e che lascia loro lo spazio per agire, per crescere e per reinventarsi.
E da questo presupposto non può che nascere qualcosa di meraviglioso.

Ti è piaciuto questo articolo?
Condividilo sui tuoi Social