News - le ultime dal mondo CSA

Personaggio del mese: Fabio Siveri

Immagine WhatsApp 2024 03 12 Ore 11.23.39 D4a39ccf

Il personaggio scelto dalla redazione di CSA News per l’intervista di questo mese è Fabio Siveri, Responsabile delle Manutenzioni di CSA Cooperativa Servizi Ambiente da gennaio 2021 presso la sede di Mantova.

Fabio è entrato in punta di piedi nel mondo CSA e con il suo carattere umile e riservato, abbinato alla professionalità, è diventato una figura apprezzata non solo in sede, ma anche dai Soci lavoratori sul territorio. Fabio ha impiegato una settimana a decidere se accettare di farsi intervistare oppure no, ma noi l’abbiamo corteggiato e siamo qui…

Ciao Fabio, come è stato il tuo percorso scolastico e lavorativo prima di incontrare CSA?

Ho conseguito il Diploma come Arredatore d’interni dopodiché mi sono iscritto alla facoltà di Architettura del Politecnico di Milano nella sede distaccata di Mantova e nel frattempo lavoravo nello studio di mio zio architetto. Ho deciso poi di lasciare gli studi per un’opportunità di lavoro e successivamente ho avuto esperienze lavorative diverse: agente di commercio, gestione del personale e sicurezza presso una cooperativa, tecnico di produzione e, per ultimo, tecnico di sicurezza all’interno dell’Outlet di Bagnolo San Vito. Ho sempre cercato di cogliere con coraggio le opportunità lavorative che mi si sono nel tempo presentate e che potevano portare alla mia crescita personale e lavorativa.

Com’è stato l’incontro con CSA?

Conoscevo già CSA molto bene poiché mio padre, Achille Siveri, è stato uno dei fondatori della Cooperativa. Tuttavia, entrare a lavorare in CSA non era affatto nei miei progetti! sorride Fabio…

È stata l’opportunità che si è creata dalla ricerca di una figura di Referente delle Manutenzioni aziendali che mi ha portato al colloquio con quello che poi è diventato il mio futuro Responsabile, Nicola Bonazzi, e con il Responsabile del Personale, Nino Aiello. Ho pensato che le mie esperienze lavorative precedenti potessero essere messe a frutto nel mondo CSA e l’opportunità di crescita, personale e professionale, ha influenzato la mia scelta. Ringrazio la Direzione per aver creduto in me come persona, indipendentemente dal ruolo ricoperto da mio padre, e spero di aver ripagato la fiducia in questi primi tre anni di servizio.

In cosa consiste il tuo lavoro quotidiano, Fabio?

Mi occupo della gestione delle manutenzioni ordinarie e straordinarie e del rapporto con manutentori interni e ditte esterne per tutte le tre Cooperative del Gruppo CSA, cercando di gestire al meglio le urgenze e le richieste che mi arrivano ogni giorno. Essendo CSA un’organizzazione molto varia e vasta lo sono anche le richieste da gestire: si va dalle RSA di proprietà dove coordino in sinergia con i Direttori di Struttura il lavoro dei manutentori interni e delle ditte di manutenzione esterne, ai clienti privati dove ci serviamo esclusivamente di ditte esterne, è mio compito anche la scelta e la gestione di queste compatibilmente con le disponibilità della Direzione.

Cosa ti piace di più Fabio del tuo lavoro e quali sono le tue doti migliori?

Del mio lavoro apprezzo molto la possibilità di crescere professionalmente quotidianamente entrando in contatto con professionisti in grado di risolvere le problematiche più diverse. La cosa che però in assoluto prediligo, è riuscire nella risoluzione delle emergenze nel minor tempo possibile, agevolando i servizi della Cooperativa e contribuendo a mantenere la buona immagine della Cooperativa presso i clienti dove lavoriamo. La dote principale che mi viene riconosciuta e che apprezzo di me stesso è la precisione, alla quale spesso cerco di abbinare un certo pragmatismo nelle decisioni. A queste caratteristiche mi sento di avere una buona dose di flessibilità, in grado di orientare le decisioni per il bene della Cooperativa.

Quali sono, Fabio, i tuoi hobbies ed interessi al di fuori del lavoro?

Sono sempre stato un amante dello sport ed uno sportivo praticante: ho praticato basket, calcio, tennis e nuoto. Nell’ultimo periodo, avendo meno tempo libero, vado in palestra ed ogni tanto gioco a tennis. Ho sempre avuto la passione delle moto, sia da cross che strada, condivisa con mio fratello; mi piace fare uscite in moto in montagna o lago o motocross in campagna. Mi interesso anche di lettura, arte, musica e cinema e cerco anche di studiare e di mantenermi sempre aggiornato. Sono molto legato alla famiglia ed ai miei cari e quando posso faccio un po’ di compagnia alla mia nonna che ha 94 anni a cui sono molto legato.

Quali sono i tuoi sogni e progetti per il futuro?

Professionalmente sono felice del mio percorso lavorativo, ho vissuto questi primi tre anni lavorativi tutto d’un fiato con l’adrenalina ed il fermento che di pari passo ho visto nella crescita di CSA; ho sempre voglia di crescere professionalmente e di imparare cose nuove con questo entusiasmo.  Dal punto di vista personale vengo da un periodo duro per problemi famigliari e mi auguro che mi aspetti un periodo più tranquillo in grado di farmi raggiungere una maggior serenità.

Ti è piaciuto questo articolo?
Condividilo sui tuoi Social