News - le ultime dal mondo CSA

Servizi Educativi: battiamo il tempo

Segnaposto News

VERONA – Il 23 settembre 2022 presso la Basilica di Santa Teresa di Gesù Bambino di Verona si è tenuto il Convegno regionale “Battiamo il tempo – Percorsi per l’autonomia di giovani care leavers e giovani adulti fragili”, organizzato dalla rete dei partners del progetto “Fidati – Percorsi per l’autonomia di giovani care leavers e giovani adulti fragili”.

Il Progetto “Fidati” intende prevenire condizioni di povertà ed esclusione sociale per giovani Care Leavers e giovani adulti fragili con deboli reti di supporto familiare e sociale.

Con il progetto si intendono creare le condizioni per garantire ai giovani fuori famiglia di completare il percorso di crescita verso l’autonomia, sostenendoli nel miglioramento dei rapporti con il proprio ambiente sociale, nell’inserimento sociale e nell’inclusione lavorativa/abitativa, superando le difficoltà di vita dovute a situazioni sociali particolarmente fragili.

Il progetto, presentato dalla Cooperativa Energie Sociali in partenariato con il Comune di Verona – Servizi Sociali, l’Istituto Don Calabria/Casa San Benedetto, la Caritas Diocesana Veronese con la Coop. Samaritano, ha ottenuto il finanziamento del Fondo di Beneficenza Intesa Sanpaolo.

Rivolto principalmente ad operatori sociali pubblici e privati, è stata un’opportunità formativa, di confron-to e scambio sulle tematiche proprie di questo target.

È stata, inoltre, l’occasione per promuovere comunità di pratica con gli enti che si occupano di questa tematica. Infatti, Coop CSA era presente con i servizi coinvolti in città per quanto riguarda questa fascia di età, come rappresentanza della Sperimentazione nazionale Care Leavers, il Centro Ragazzi di Borgo Nuovo, il S.E.T.

Si sono succeduti interventi molto interessanti sulla presentazione di progetti sul territorio nazionale e lo-cale, rappresentando una preziosa occasione di scambio di buone prassi e di pensieri fertili per relazionarsi ai ragazzi. La linea comune è quella di proseguire verso un dialogo sempre maggiore fra i vari enti del sociale che lavorano a Verona su fronti comuni, costruendo una RETE che sostenga i nostri ragazzi, comprendendo non solo il sociale ma anche di più il privato.

Suggestivo è stato l’intervento del Dott. Stefano Laffi, Sociologo: le nostre vite non sono RETTE, come ci viene insegnato, LE VITE CURVANO, fanno saltare sequenze, gli im-previsti accadono e irrompe la potenza del caso. Rendersi conto, come accade spesso a questi ragazzi, di fuoriuscire da questa linea retta, dalle geometrie della società, è doloroso.

Come accompagnatori di questi ragazzi, dobbiamo considerare l’esperienza della curva, della possibilità, non del fallimento, ma della posizione che noi prendiamo di fronte all’incertezza, rafforzando la sicurezza personale.

I ragazzi insegnano, ascoltiamoli.

Ti è piaciuto questo articolo?
Condividilo sui tuoi Social

CSA NEWS
CSA News – Maggio 2024
Leggi qui l’ultimo numero
LE ULTIME NEWS