News - le ultime dal mondo CSA

La relazione umana nella riabilitazione

IMG 6648

La “riabilitazione” è un processo che permette ad una persona con disabilità fisica e/o neurologica, permanente o momentanea, di ritrovare il maggior livello di autonomia possibile dal punto di vista fisico, sociale, mentale e relazionale.

Comprendiamo, quindi, il ruolo fondamentale che la riabilitazione gioca nel settore delle Residenze Sanitarie Assistenziali di cura e di riposo, infatti è importantissimo per una persona anziana essere messa nelle condizioni di recuperare al massimo le proprie abilità e di mantenerle il più a lungo possibile nel tempo.

Presso la Casa di Riposo Casa Santa Elisabetta d’Ungheria gli Ospiti sono seguiti, per quanto riguarda l’area riabilitativa, dalla fisioterapista Floretta che lavora in collaborazione con i Medici e gli Infermieri. Il Servizio ha lo scopo di mantenere e migliorare il grado di autonomia degli Ospiti attraverso prestazioni di prevenzione e di riabilitazione individuale e/o di gruppo.

Che ruolo ha la Fisioterapista?

  • Valuta periodicamente le capacità motorie funzionali di ogni Ospite al fine di individuare eventuali bisogni di intervento;
  • Elabora, in riferimento alla diagnosi e alle prescrizioni del Medico e nell’ambito delle loro competenze, il programma di riabilitazione;
  • Pratica l’attività terapeutica per la rieducazione funzionale delle disabilità motorie e neuro-motorie;
  • Propone l’adozione di protesi e ausili, l’addestramento al loro uso e ne verifica l’efficacia.

Dopo una fase conoscitiva dell’Ospite, la fisioterapista, confrontandosi con gli altri professionisti della Struttura, definisce un programma riabilitativo individualizzato, improntato al miglioramento delle capacità residue nel rispetto delle sue esigenze, dei suoi tempi e non da ultimo del suo carattere. Infatti, il rapporto tra Fisioterapista e Paziente è uno dei più importanti elementi della cura perché consente di sviluppare una connessione, costruire la fiducia e creare un ambiente di cura che incoraggia la guarigione. Florina crede all’utilizzo di un approccio che dà importanza delle relazioni empatiche tra Utente e Fisioterapista, al potere di un sorriso e all’efficacia della rassicurazione e dell’educazione alla malattia, per rendere ogni signora partecipe e parte attiva del suo processo di guarigione all’interno di un ambiente ed un’atmosfera accogliente e positiva. Un legame che nel campo della fisioterapia ha dimostrato di avere numerosi benefici: la persona, percependo l’empatia del terapeuta, partecipa più attivamente al processo decisionale relativo al trattamento migliore per lui, con una visione più ampia e condivisa della propria condizione di salute. Effettivamente si è potuto osservare nel corso del tempo, che le signore che hanno costruito un legame di fiducia con Florina sono più disposte a seguire le indicazioni date, si sentono a proprio agio nell’ambiente di cura e tutto questo ha un impatto significativo sulla qualità della vita, oltre che sulla salute e sul benessere.

Ti è piaciuto questo articolo?
Condividilo sui tuoi Social

CSA NEWS
CSA News – Maggio 2024
Leggi qui l’ultimo numero
LE ULTIME NEWS