News - le ultime dal mondo CSA

La Festa della Donna all’Ippocastano

Woman 570883 1280

Da alcuni anni, in prossimità delle ricorrenze del 8 marzo e del 25 novembre, gli Operatori dell’Ippocastano condividono spazi laboratoriali con noi, Assistenti Sociali del Comune di Bagnolo San Vito e del Consultorio Familiare di Curtatone.

Quest’anno ci siamo ritrovati al CDD con un pò di ragazze/i ed abbiamo svolto un laboratorio che ha previsto alcuni momenti distinti:

  • La condivisione della storia di Pippa Bacca.

Pippa Bacca, Giuseppina Pasqualino di Marineo, è stata un’artista visionaria ed innovativa che ha incontrato la morte durante una sua performance. Indossava un vestito da sposa quando venne violentata e poi uccisa a Gebze nel 2008. Era in viaggio per la sua performance itinerante Brides on tour, con cui si proponeva di attraversare in autostop 11 paesi al centro di conflitti armati e vestendo un abito da sposa, per promuovere la pace e la fiducia nel prossimo.

  • L’ascolto e il commento del testo della canzone “Mariposa” di Fiorella Mannoia, ha visto la partecipazione interessata dei presenti con produzioni poetiche che leggeremo insieme.
  • Un momento aggregativo e leggero con l’ascolto di musica e di ballo.

Laura Betulla ha concluso con la consueta stesura del “Verbale poetico” che raccoglie i dialoghi tra le ragazze/i partecipanti.

 

Il verbale poetico di Laura

Sono la strega in cima al rogo o la Befana.

La farfalla è un bambino, La farfalla è un fucile

Una regina senza trono ha i soldi ma non è felice.

Una regina che non ha bisogno di un trono è regina di sé stessa: è consapevole.

Profumo di arance, le spine fanno male

Ho mal di gola……. vuoi una caramella?

Le onde del mare spingono, Le onde del mare spingono la fiamma

La fiamma in mezzo alla vita che fluisce, che scorre.

Una sposa si sta sposando, magari da sola, ma come fa?

Dedicare questo grido che appartiene a lei, lei lo dedica all’universo

Un eco un boomerang, NOO! NOO!

Io la conosco da quando facevo le medie, Si quand’ero piccola così… no non così piccola

I buchi neri attirano i pianeti, I buchi neri nella galassia

Un grido nel silenzio sono sia la vita che la morte

Mi chiamano con tutti i nomi e sono orgogliosa di me stessa

Mille sfumature di una persona, Rosso giallo verde blu ma anche bianco

In una persona ci sono tante cose in base a quello che succede introno a noi

Volevo dire che mi sto divertendo

Penso che l’universo sia una musica una vibrazione e ci sentiamo felici quando ci sintonizziamo

Tutte le ragazze/i partecipanti

LA STREGA

La strega è una persona che è riuscita a sintonizzarsi con le vibrazioni dell’universo, è la realizzazione di sé stessi, il compimento dello Ying e dello Yang che si incontrano perfettamente. E’ una foto, una sirena, è tutto ciò che desidera, può andare sopra il mare perché nessuno può spegnerla.

Attenzione alle spine di una strega, possono essere letali.

La strega balla in cima al rogo, perché la perseguitano, perché è diversa, le fiamme non le fanno alcun male.

L’universo è un suono, una voce, su cui le streghe si adagiano, su cui danzano, una musica di cui loro conoscono gli accordi.

S.M.

LA STREGA SUL ROGO

La strega in cima al rogo

Farfalla che imbraccia il fucile

Regina senza trono

Corona di arancio e di spine

Una fiamma tra le onde del mare

Una sposa sopra l’altare

Vado nel silenzio che si sposa nell’universo

M.A e C.P.

 

In fondo ognuno di noi è poeta della propria vita

Ti è piaciuto questo articolo?
Condividilo sui tuoi Social

CSA NEWS
CSA News – Maggio 2024
Leggi qui l’ultimo numero
LE ULTIME NEWS