News - le ultime dal mondo CSA

Il Centro Famiglie si allarga

445175707 477178071528860 2655771779917590226 N

10 Sportelli dislocati nell’Alto Mantovano e nell’Hinterland di Mantova.

A seguito della partecipazione al bando di Regione Lombardia, CSA si è riaggiudicata la gestione del Centro Famiglie Alto Mantovano in qualità di capofila (HUB) con un partenariato pubblico/privato che vede la partecipazione di ASST Mantova, ASPA, ASPAM, For.Ma., Cooperativa Archè e con l’introduzione nella rete di ulteriori due cooperative sociali, Viridiana e Fiordaliso, operative rispettivamente ad Asola e Castiglione delle Stiviere.

Non solo. CSA si è proposta sul nuovo bando con una nuova progettualità, in qualità di capofila, anche nell’Ambito di Mantova con un partenariato che vede coinvolti, oltre ad ASST Mantova e For.Ma, i Comuni di Borgo Virgilio, Curtatone, Roncoferraro, Rodigo, Marmirolo con la presenza di uno Sportello territoriale e i Comuni di Bagnolo San Vito, Castel d’Ario e Castellucchio quali partner aderenti senza la presenza dello Sportello. È partner del progetto, inoltre, l’Associazione Isidora.

Il contributo regionale, che copre la progettualità di un anno a partire dal 01/07/2024 e fino al 30/06/2025, fa riferimento alla D.G.R. n. 1507/2023 ad oggetto: “Approvazione del Fondo nazionale per le politiche della famiglia anno 2023 – D.M. 01/08/2023: programmazione degli interventi e destinazione delle risorse – aggiornamento delle linee guida sperimentazione centri per la famiglia di cui alla D.G.R. n. 5955/2022”.

Saranno dunque questi i 10 Sportelli di Orientamento a disposizione dei cittadini residenti nei Comuni facenti parte dell’Ambito di Guidizzolo e Asola e nei Comuni citati sopra dell’Ambito di Mantova:

  1. Goito: 6 ore/sett rimane la sede centrale del Centro Famiglie Alto Mantovano
  2. Castiglione delle Stiviere: 3 ore/sett
  3. Monzambano: 3 ore/sett
  4. Castel Goffredo: 3 ore/sett
  5. Asola: 3 ore/sett
  6. Romanore di Borgo Virgilio: 6 ore/sett sarà la sede centrale del Centro Famiglie Hinterland di Mantova
  7. Rivalta sul Mincio di Rodigo: 3 ore/sett
  8. Curtatone: 3 ore/sett
  9. Marmirolo: 3 ore/sett
  10. Roncoferraro: 3 ore/sett

Saranno prossimamente comunicati gli orari, le sedi, le persone di riferimento e tutti i contatti necessari.

Lo Sportello ha la finalità di accogliere, informare le famiglie, comprendere il bisogno e orientare sulle opportunità presenti sul territorio, in ambito socio-educativo.

Tante le iniziative che saranno portate avanti parallelamente nei territori menzionati in favore di bambini, adolescenti, genitori, nuclei familiari, nonni, caregiver…

  • Home Family Tutoring: interventi di osservazione presso il domicilio finalizzati a una valutazione di carattere socio-educativo dei bisogni di supporto della famiglia;
  • Consulenza Individuale: breve percorso individuale mirato ad accogliere un bisogno emergente in famiglia e ad orientare verso possibili soluzioni;
  • Benessere Digitale: incontri formativi rivolti a genitori e ragazzi finalizzati a favorire un uso sano della tecnologia in famiglia e laboratori per imparare nuove competenze sul digitale;
  • Gruppi laboratoriali per l’infanzia, la preadolescenza, l’adolescenza per lavorare sulla prevenzione del disagio giovanile, favorire nei ragazzi la consapevolezza rispetto al proprio processo di crescita e favorire momenti di socializzazione;
  • Gruppi per genitori: gruppi di sostegno alla genitorialità e alle nuove sfide educative per interrogarsi su come gestire regole, emozioni e conflitti, favorire la condivisione delle diverse esperienze e fornire strumenti pratici e operativi da sperimentare con i figli, promuovere il confronto tra genitori e il reciproco ascolto sulle problematiche relative alla gestione dei figli;
  • Caregiver: sostenere chi sostiene, interventi di sostegno al ruolo dei caregiver famigliari affinché, ascoltati, accompagnati, sostenuti e connessi alla rete dei servizi possano assolvere al proprio compito di cura;
  • Accoglienza di famiglie straniere attraverso interventi a favore di studenti che non parlano ancora italiano, di studenti G2 e delle loro famiglie e attraverso il counseling interculturale quale supporto mirato individuale/di gruppo per l’integrazione in un nuovo contesto socio culturale;

Tutti i servizi sono gratuiti per le famiglie ma occorre iscriversi la prima volta attraverso un semplice modulo Google che ci consente di rendicontare alla Regione l’affluenza alle iniziative e quindi l’efficacia del progetto stesso sul territorio.

Il Centro Famiglie lavorerà in rete con le Associazioni di Volontariato del territorio, incontrandole periodicamente, con la finalità di informare e integrare i servizi offerti ottimizzando le risorse volontarie in favore delle famiglie che necessitano di interventi vari a supporto dei bisogni.

L’equipe coinvolta è composta da Educatori e Psicologi che lavoreranno di concerto con le equipe dei Consultori, con i Servizi Sociali e con i Servizi Sanitari. Sarà costante il rapporto con ATS Val Padana che mantiene il compito di supervisione delle progettualità in corso.

È possibile rimanere aggiornati su tutte le iniziative che verranno di volta in volta proposte attraverso i canali social. È attualmente attivo il profilo facebook del Centro Famiglie Alto Mantovano, sarà creato a breve anche quello dedicato alle iniziative dell’Hinterland di Mantova.

Stay Tuned!

Ti è piaciuto questo articolo?
Condividilo sui tuoi Social

CSA NEWS
CSA News – Maggio 2024
Leggi qui l’ultimo numero
LE ULTIME NEWS